Vedi articoli per ascoltare.

CAMERA DI COMMERCIO DI LUCCA – Misure di sostegno finanziario alle micro, piccole e medie imprese colpite dall’epidemia di COVID-19 -Art. 56 Decreto “Cura Italia” (Decreto Legge 18 del 17 marzo 2020)

CAMERA DI COMMERCIO DI LUCCA – Misure di sostegno finanziario alle micro, piccole e medie imprese colpite dall’epidemia di COVID-19 -Art. 56 Decreto “Cura Italia” (Decreto Legge 18 del 17 marzo 2020)

Beneficiari – Le micro,  piccole e medie imprese aventi sede in Italia, che abbiano subito  in via temporanea carenze di liquidità quale conseguenza diretta della diffusione dell?epidemia da COVID-19, 

Misure di sostegno finanziario

a) Le aperture di credito e i prestiti accordati a fronte di anticipi su crediti esistenti non possono essere revocati in tutto o in parte fino al 30 settembre 2020.

b) I contratti per prestiti non rateali con scadenza contrattuale prima del 30 settembre 2020 sono prorogati fino al 30 settembre 2020 alle medesime condizioni. 

c) Per i mutui e gli altri finanziamenti a rimborso rateale, il pagamento delle rate o dei canoni di leasing in scadenza prima del 30 settembre 2020 è sospeso sino al 30 settembre 2020. Il piano di rimborso delle rate o dei canoni oggetto di sospensione viene dilazionato, unitamente agli elementi accessori e senza alcuna formalità. E? facoltà delle imprese richiedere di sospendere soltanto i rimborsi in conto capitale.

Modalità per usufruirne – Le domande devono essere presentate alla banca o altro intermediario finanziario che ha erogato il credito, allegando una dichiarazione con la quale l?Impresa autocertifica ai sensi dell?art. 47 DPR 445/2000 di aver subito in via temporanea carenze di liquidità quale conseguenza diretta della diffusione dell?epidemia da COVID-19.

Per ulteriori informazioni: Ufficio Sviluppo Imprenditoriale e Innovazione Tecnologica